Regione Emilia Romagna: cambia la manovra antismog - Comune di Cesenatico (FC)

archivio notizie - Comune di Cesenatico (FC)

Regione Emilia Romagna: cambia la manovra antismog

 
Regione Emilia Romagna: cambia la manovra antismog

COMUNICATO STAMPA

News dalla Regione:
cambia la manovra antismog

 Fermi diesel euro 3, raddoppio domeniche ecologiche e misure emergenziali più aspre. Blocco euro 4 dal 2020

Da novembre eco-bonus per i veicoli commerciali e nel 2019 per quelli privati. Invariate le stime sul taglio delle emissioni.

 

La manovra antismog che cambia, accogliendo la richiesta della maggioranza dei territori, senza che vengano modificate le stime sul taglio alle emissioni inquinanti. Con lo spostamento al 1^ ottobre 2020 del blocco alla circolazione dei diesel euro 4 sostanzialmente compensato dagli incentivi per rottamare i veicoli commerciali e di privati più inquinanti, dalla stretta sulle misure emergenziali e dal raddoppio delle domeniche ecologiche.

Le misure, dunque, in vigore fino al 31 marzo 2019 per il miglioramento della qualità dell’aria: blocco dei diesel fino all’euro 3; misure d’emergenza più restrittive in caso di sforamento delle emissioni che scatteranno dopo soli 3 giorni di superamento continuativo del valore giornaliero di pm10, e che comprenderanno anche gli stessi diesel euro 4, e raddoppio delle domeniche ecologiche, almeno due al mese.

Queste, in sintesi, quelle varate oggi in Assemblea legislativa dopo l’approvazione di un emendamento presentato dalla Giunta al progetto di legge ‘Sessione europea 2018’ dopo la riunione dell’8 ottobre scorso, con il presidente Stefano Bonaccini, l’assessore Gazzolo e i sindaci dei Comuni superiori ai 30mila abitanti e dell’agglomerato di Bologna, da cui era uscita la richiesta di togliere il divieto generalizzato alla circolazione dei diesel euro 4 prevista nel Pair 2020 (Piano aria integrato regionale), sottoscritto da tutti i Comuni interessati e senza voti contrari di nessuna forza politica in Aula. Richiesta accolta dalla Regione per dare risposte alle richieste di cittadini e imprese raccolte dai sindaci e per uniformità con le altre Regioni dell’accordo di Bacino Padano (Lombardia, Veneto e Piemonte).

Ma non basta. Dal mese prossimo le micro, piccole e medie imprese potranno usufruire dell’eco-bonus per i veicoli commerciali fino all’euro 4 e dal 2019 il contributo alla rottamazione dei mezzi più inquinanti fino ai diesel euro 4 sarà estesa anche ai privati grazie ai 5 milioni che la Regione stanzierà entro la fine dell’anno.

Tutte le informazioni utili QUI


Pubblicato il 
Aggiornato il